martedì 14 novembre 2017

New Girl Week #01: Patate e Verdure alla Birra Cotte al Forno


Nuovo mese, nuova Nerd Week dedicata ad una delle mie serie preferite.

Per gli ultimi due appuntamenti ho cercato di collegare la scelta del telefilm ad un'occasione del mese: a settembre The Big Bang Theory in vista dell'inizio dell'undicesima stagione, a ottobre Salem per l'arrivo di Halloween.
E novembre?

A novembre festeggiamo il Thanksgiving che negli Stati Uniti ricorre ogni quarto giovedì di novembre. Direte voi: ma che ce frega del Ringraziamento?
Niente in realtà, ma le sue ricette possono essere uno spunto in vista del prossimo Natale. E soprattutto è il pretesto perfetto per parlare di una sitcom che adoro e che sicuramente si gioca con The Big Bang Theory la posizione sul podio tra quelle del mio cuore: New Girl!


Arrivata alla sesta stagione, la serie è ambientata a Los Angeles e ha come protagonista Jessica (Jess) Day, interpretata dalla fantastica Zooey Deschanel (avete mai visto 500 giorni insieme?).
Jess è una maestra di 30 anni che scopre all'improvviso di essere stata tradita dal fidanzato con cui convive; decide quindi di cambiare vita e andare a vivere in un loft abitato tra tre ragazzi sconosciuti. È allegra, ingenua e spesso imbranata; ama canticchiare e ballare, mettendo spesso in imbarazzo gli altri.
Tra l'altro la sigla (versione intera qui) è cantata davvero da Zooey Deschanel che, oltre a recitare, canta nel duo She & Him!
Jess finirà inesorabilmente per sconvolgere la vita dei tre ragazzi, amici fin dall'università: Nick Miller, Schmidt e Winston Bishop.

Il primo è il fannullone del gruppo, pigro e disordinato, infantile e apparentemente scontroso. Abbandonata la facoltà di giurisprudenza, lavora come barista e scopre in seguito la scrittura.
Schmidt (il nome verrà svelato solo nella sesta stagione) lavora per un'azienda di marketing; donnaiolo e alla moda, è particolarmente narcisista dopo un passato da ragazzo obeso. È competitivo e maniaco del controllo.
Winston è un ex giocatore di basket, conduce inizialmente un programma radiofonico notturno, ma diventa poi un poliziotto. Indossa spesso camice assurde, fa battute che nessuno comprende e scherzi spesso mal riusciti; ha un gatto, Ferguson, che tratta come un figlio.
Altro personaggio della serie è Cece Parekh, la migliore amica di Jess fin dall'infanzia che lavora come modella e fa subito impazzire Schmidt.
Insieme vivranno le situazioni più diverse e assurde (spesso amorose o lavorative) fino a diventare inseparabili.

Per me è un po' la versione di Friends dei nostri giorni: Jess e i ragazzi sono davvero gli amici che vorremmo avere e con cui divideremmo volentieri casa. Inoltre non hanno 20 anni, ma 30 con tutti i dubbi e le insicurezza di quell'età: questo probabilmente rende più facile per me immedesimarmi con loro.
New Girl inoltre è l'unica serie di cui non riesco a decidere il mio personaggio preferito: sono tutti diversi, ma divertentissimi (con un'eccezione che magari vi dirò al prossimo appuntamento). Inoltre il loft in cui vivono è fantastico, assolutamente la mia casa ideale con mattoni rossi, alti finestroni e un grande spazio giorno con cucina a vista, un grande tavolo dove mangiare insieme su sedie completamente spaiate e un ampio divano.

Il Ringraziamento è una ricorrenza di cui si parla spesso nei telefilm americani, ma in New Girl ogni stagione ha una puntata dedicata in cui avviene ogni tipo di disavventura o evento pazzesco: tra tacchini bruciati o scongelati in lavatrice, campeggi improvvisati e avvelenamenti, genitori in crisi e corteggiamenti improbabili.

Oltre all'immancabile tacchino ripieno - che noi ovviamente ignoreremo - nella cucina di New Girl compaiono molti ortaggi come le patate per il purè di Schimdt, le carote arrosto e poi spinaci, fagiolini, funghi e rape. Ho deciso quindi per un contorno semplice con patate, carote, cipolla e broccolo cotto al forno e irrorato di birra, altra cosa che non manca mai ... in un loft con tre uomini non poteva essere altrimenti, anzi prima dell'arrivo di Jess il Ringraziamento dei ragazzi si basava solo su birra alla zucca, football in tv e saldi del Black Friday.

N.B. Come birra ho scelto la Hopus (bionda doppio malto del Belgio) che è piuttosto forte e saporita, voi sceglietela in base ai vostri gusti.
Per quanto rigurada le patate, se volete consumare la buccia come ho fatto io assicuratevi, che siano adatte e non trattate. Inoltre per diminuire i tempi di cottura potete decidere di cuocerle leggermente al vapore prima di infornarle col resto.
Su internet ho trovato diverse versioni di patate cotte al forno con la birra: in alcune venivano prima marinate nella birra per ore, in altre la birra veniva aggiunta solo gli ultimi 10 minuti di cottura, in altre ancora fin dall'inizio. Questa è la mia versione.



Ingredienti per 4 persone:
700 gr di patate
2 carote
1 cipolla rossa (grande)
1 broccolo
1 cucchiaio abbondante di semi di cumino
200 ml di birra
olio e.v.o.
sale e pepe

Lavate con cura le patate con la buccia e tagliatele a spicchi; pelate e tagliate a rondelle le carote; affettate la cipolla rossa. Divite il gambo del broccolo dalle cime, pelatelo e tagliatelo a pezzi.

In una teglia da forno unite patate, carote, cipolla, i gambi del broccolo e i semi di cumino; salate, pepate, oliate, aggiungete la birra e mescolate.
Infornate nel forno caldo a 200° per 20 minuti.

Aggiungete poi le cime del broccolo, mescolate il tutto e cuocete per altri 20 minuti. Se necessario aggiungere altra birra e/o altro olio.


Ricetta semplice ma gustosissima, resa più intrigante dalla birra. Le patate sono morbide dentro e ben arrostite fuori. Di certo questo piatto è entrato tra i nostri pezzi forti!

Potete preparare il piatto in anticipo e poi scaldarlo per 10 minuti a 200° con 2-3 cucchiai di birra. Se volete rendere ancora più sostanziosa la ricetta, potete aggiungere dei legumi come ceci o fagioli. Potete sostituire o aggiungere altri ingredienti come cavolfiore, rape, zucca ...
Se invece volete una preparazione senza glutine, scegliete una birra certificata gluten free o sostituitela direttamente con acqua.


***
A tra pochissimi giorni
per il secondo appuntamento con New Girl!

1 commento:

  1. Quanto mi piace questo genere di post - senza contare che adoro New Girl. Come per Big Bang Theory sono curiosissima di scoprire le prossime ricette!

    RispondiElimina