domenica 9 agosto 2015

Tabulè alla Menta con Pomodorini, Datteri e Rape Rosse


E così luglio è passato, agosto è arrivato e io latito...per pigrizia, lo ammetto!
Cucino, qualche volta fotografo, ma quando è ora di mettermi al computer a scrivere, arriva inesorabile il "dai, lo faccio più tardi"...e il più tardi diventa il giorno dopo o quello (quelli!!!) dopo ancora!

Sto trascorrendo un'estate un po' solitaria, ma questo non è sempre negativo (a parte per gli orari completamente sballati dei pasti)!
Sto meditando tanto, come mi succede ciclicamente durante l'anno...così prendo appunti, penso a nuove cose e nuovi cambiamenti, faccio ricerche...e mangio!
Poi mi sembra di apprezzare di più ogni momento regalatomi dagli altri: un'oretta di chiacchiere tra amiche, una passeggiata con Aure, un pensiero condiviso con la zia, un dolce mangiato con mamma davanti ad un telefilm poliziesco.
A voi succede mai? Di (voler) essere un po' fuori dal mondo, ma di essere grati ogni volta che "il mondo" si presenta alla vostra porta per stare un po' con voi?

Ora però meglio passare alla ricetta! Oggi tabulè!
Ce ne sono talmente tante versioni su internet o sulle riviste che una in più proprio non serviva... ma la volevo fare, non l'avevo mai provata e alle preparazioni che arrivano dal Medio Oriente non so resistere...quindi vi tocca leggere ancora un altro tabulè!!!

Avevo il vago ricordo di un articolo apparso su una rivista circa un viaggio in qualche paese nord-africano...ecco, non ricordo quale fosse la rivista, quale fosse l'anno, n'è quale fosse la nazione di cui si parlava, ricordo solo un ampio piatto decorato in cui era servito del tabulè con datteri e anacardi!
Così sono partita da questi due ingredienti per preparare il mio primo tabulè: come da tradizione ho usato il bulgur, ma mescolato con una piccola quantità di quinoa; ho aggiunto i pomodorini di stagione, la menta del giardino e le rape rosse dell'orto di papà.

Queste rape sono arrivate al momento giusto: desideravo questo tabulè, avevo scelto gli ingredienti, ma mi sembrava mancasse qualcosa! Poi sono arrivati i miei direttamente dalla montagna con queste rape crude che tagliate a rondelle mostrano dei cerchi concentrici di colore, oltre che un ottimo sapore! Era chiaro anche queste bellezze dovessero finire nel tabulè!

 

Ingredienti per due porzioni:
120 gr di bulgur (per me con quinoa)
15 ca di pomodorini (per me datterini e qualche ciliegino)
2 rape rosse
2 datteri medjoul
1 limone (succo)
10 ca foglie di menta fresca
q.b. anacardi
q.b. sale e pepe
q.b. olio e.v.o.



Preparate il bulgur seguendo l'indicazione sulla vostra confezione: il mio doveva essere lessato in acqua bollente salata per una decina di minuti e poi scolato! Una volta pronto unite un filo d'olio extravergine e delle foglie di menta (circa la metà) tritate grossolanamente. Mentre raffredda preparate le verdure.

Lavate i pomodorini e tagliateli a spicchi, conditeli con poco sale, un pizzico di pepe, un goccio d'olio e il resto della menta tritata sempre grossolanamente.
Pelate le rape rosse, con una mandolina ricavate delle rondelle e irroratele con un paio di cucchiai di succo di limone; se volete tenetene da parte qualcuna per decorazione, mentre tagliate le altre a listarelle e aggiungetele ai pomodorini, insieme ai datteri snocciolati e a pezzetti.

Distribuite il bulgur in un piatto da portata e mescolatelo con le verdure; completate con gli anacardi leggermente tostati (in padella o al forno) e le rondelle di rape rosse tenute da parte.


Secondo me è buonissimo sia a temperatura ambiente che freddo; saranno dei bocconi freschi e ricchi di sapore, da non riuscire più a smettere!
Potete comunque adattare la ricetta ai vostri gusti, assaggiando in corso d'opera e valutando le dosi dei vari ingredienti, ad esempio più o meno limone, più o meno datteri (sostituibili altrimenti con dell'uvetta).
Vi consiglio comunque di abbondare con la menta: in molte versioni si usa anche il prezzemolo, ma secondo me l'ingrediente fondamentale è proprio la menta!

 
E voi come preparate il tabulè?

6 commenti:

  1. Buono buono il tabulè, mi piace molto la tua versione così fresce e con tocco esotico e mi sa che la proverò a brevissimo visto che ho tutti gli ingredienti che mi occhieggiano dalla dispensa... perfino la quinoa rossa che vedo spuntare qua e là! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daria, hai avuto tempo di provarla? Comunque sono molto contenta che ti abbia colpito :-) Grazie, un bacio

      Elimina
  2. Bella questa ricetta! Sa di fresco con il tocco della menta!
    Nel mio orto la menta è persino troppo invadente, perciò non mi manca!.....mi mancano i datteri, ma me li procuro e provo la tua bella versione di tabulè :-)
    Ciao, buon week end
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è davvero freschissimo questo piatto, la menta è davvero insostituibile :-D Grazie Serena, buona giornata a te :-*

      Elimina
  3. Ti invidio queste rape... devono essere buonissime! Purtroppo le mie vacanze quest'anno sono state velocissime... Neanche il tempo di partire che ero già tornata a casa. Peccato mi sarebbe servito un po' di tempo in più per starmene a casa, per meditare, riposare la mente e riordinare idee e priorità. Sto cercando però di tenermi almeno una mezz'ora al giorno dedicata a queste cose. Vediamo se dura... tu goditi il tuo tempo libero. Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissime, ma anche molto scenografiche, vero?
      Trovo che prendersi del tempo per i propri pensieri sia davvero indispensabile, spero che gli impegni quotidiani non ti ostacolino troppo :-) Grazie Ombretta, a presto :-*

      Elimina