lunedì 10 novembre 2014

Mini Gallette Salate con Porro, Radicchio, Mele e Burro di Noci (gluten free)


Buon lunedì amici miei!

Quella di oggi è la prima ricetta che pubblico a novembre e, come mi sono prefissata per l'intero mese, è una preparazione salata! Vegeintable scoppia di dolci...e pure io!
Poi mi conosco: quando arriverà dicembre, verrò assalita da un compulsivo infornare di impasti dolci e speziati, quindi ora mi concentro sul salato!
Salato a modo mio, cioè sempre con frutta (sia fresca che secca), spezie e ingredienti in generale con sapori contrastanti! In realtà non preferisco il dolce al salato, ma mi accorgo che quotidianamente rimango su preparazioni salate piuttosto semplici e basiche...quindi questo mese mi servirà anche ad allenare la mia testolina (testone direbbe qualcuno) al pensiero e alla preparazione di piatti salati speciali!

Adorando le torte salate, da molto tempo volevo proporvene qualcuna...ma ero sempre indecisa sul ripieno e non volevo utilizzare soia o suoi derivati (non ho scelto a caso il sottotitolo del blog)!
Fortunatamente Mari col suo contest mi è venuta in soccorso senza saperlo: allora mele e radicchio per il ripieno con porro (mon amour) e un pizzico di zenzero su uno strato di crema di noci home-made, il tutto racchiuso in una frolla salata e senza glutine di farina di ceci!

Per il formato di solito tendo a fare un'unica torta da tagliare a fette; questa volta però volevo cambiare, facendo delle monoporzioni: prendere una gallette e morderla senza l'uso delle posate, secondo me ha tutto un'altro gusto!!!


Ingredienti per il burro di noci:
100 gr di noci sgusciate

Il procedimento è uguale a quello per ottenere il burro di mandorle, senza i 5 minuti in forno! In pratica basta mettere le noci nel mixer e frullare fino alla consistenza desiderata, che sarà più densa e pastosa rispetto a quello di mandorle.

Ingredienti per 4 mini gallette:
60 gr di farina di riso
30 gr di fecola di patate
60 gr di farina integrale di ceci
40 ml di olio evo
mezzo cucchiaio di tahin
mezzo cucchiaino di sale
q.b. latte di riso freddo (sempre non zuccherato)

60 gr circa di porro
350 gr di radicchio (per me di Verona)
1 mela golden piccola
1 cucchiaino di zenzero essiccato
1 cucchiaio di vino rosso
q.b. sale (per me rosa dell'Himalaya)
q.b. pepe nero
q.b. olio evo
q.b. noci sgusciate


Per prima cosa preparate il ripieno: mettete sul fuoco una casseruola con un goccio d'olio e fatevi appassire il porro a rondelle; aggiungetevi il radicchio, mondato e tagliato a listarelle, e abbassate la fiamma; unite poi la mela, sbucciata e tagliata a pezzetti, e il cucchiaio di vino. Lasciate cuocere e verso la fine regolate di sale, pepe e zenzero (assaggiate).
Mescolate, finite la cottura e poi fate raffreddare.

Per la frolla salata, unite le tre farine setacciate (quella di riso, di ceci e la fecola) al sale e alla tahin sciolta nell'olio. Aggiungete un po' alla volta dei cucchiai di latte di riso freddo fino ad ottenere una consistenza morbida (a me sono serviti più o meno cinque cucchiai); formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fate riposare una mezz'ora in frigorifero.

Successivamente riprendete l'impasto e dividetelo in 4 parti uguali. Col mattarello stendete ciascuna di queste a formare dei cerchi di circa 13-14 cm di circonferenza (3 mm circa di spessore) e iniziate a farcirli: stendete su ciascun disco uno o due cucchiaini di burro di noci e qualche noce tagliata grossolanamente, poi distribuite il ripieno di radicchio e mele al centro, lasciando libero uno spazio esterno di circa 2 cm.
Ripiegate i bordi verso l'interno a formare delle gallette di circa 10 cm di diametro.
Infornate per circa 25 minuti nel forno preriscaldato a 170°. Se volete fare invece un'unica torta salata il tempo aumenterà.
Cinque minuti prima della fine della cottura ho aggiunto sulla superficie di ogni gallette qualche altro gheriglio di noce tritato grossolanamente.

Una volta cotte, sfornate le mini gallette, lasciatele intiepidire e ... mangiate con le mani!!!



La frolla è friabile e la farina di ceci le dà un gusto buonissimo, che mi ha fatto pensare che dovrei davvero usarla più spesso, invece di rimanere molte volte sulle solite farine integrali.

Il ripieno poi è molto gustoso: temevo di esagerare usando troppi ingredienti, invece ognuno di essi ha il proprio spazio e si fa sentire ad ogni morso! Evviva!


Con questa ricetta partecipo al contest Cinque ingredienti in cucina


22 commenti:

  1. Bravissima Manuela!!!
    hai usato tutti e cinque gli ingredienti in una ricetta davvero stuzzicante!!
    che bontà!! mi ha messo una fame... :-P
    mi piace moltissimo!!! ;-)
    grazie cara e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee Mari :-) Sono contenta che ti piaccia!!!
      Tra l'altro non è mai successo che partecipassi ad un contest a pochi giorni dal suo inizio: di solito mi riduco all'ultimo momento :-D

      Elimina
  2. Originale l'utilizzo che fai del burro di noce. Mi piacciono queste gallette, testolina bella ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dolce Erica :-D Ormai coi burri vegetali sono lanciatissima: quando vedo della frutta secca sento la sfrenata voglia di metterla nel mixer e ridurla in burro :-D

      Elimina
  3. Mamma Manu che meraviglia sono queste! Ne mangerei a decine!
    Come te vado matta per le torte salate, molto più che di quelle dolci, anche se in effetti mi capita di pubblicare più il dolce anche per una questione di maggior disponibilità a fotografare rispetto a quando sono affamata, o di corsa perchè devo andare in qualche posto (spesso creavo le cose più brillante proprio prima di fuggire a lavoro alle 15) e così via.
    Adoro l'accostamento di ingredienti che hai usato,e finalmente ce l'hai fatta a fare la base glutenfree! ;D anch'io ho fatto una brisè la settimana scorsa che mi ha decisamente soddisfatto. Da provare anche questa con la farina di ceci! Unico dubbio, che intendi per integrale?? :\ esistono anche ceci raffinati?! :D
    Bacibaci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A forza di tentare la frolla gluten free penso di aver capito un paio di cose: non devo mettere troppo olio nell'impasto altrimenti mi "frigge" in forno (facendo pure tttssszzz); l'impasto crudo deve essere morbido altrimenti si disintegra durante la cottura! Andando avanti spero di acquisire nuove informazioni :-D Anche la tua brisè era senza glutine? Con che farine?
      Per la farina non ti so spiegare :-( Ho due pacchetti di farina: su uno c'è scritto farina di ceci, sull'altro farina integrale di ceci e ho usato quest'ultimo!
      Grazie Lu, sono contenta ti piacciano queste gallette: ne ho mangiata una dietro all'altra :-P
      Un bacio

      Elimina
    2. Sì, sì certo, senza glutine! E anch'io avevo messo poco olio, ma quello per deformazione "personale"! :D
      grano saraceno e riso integrale! ;)
      Io queste tue le provo!
      Bacione

      Elimina
    3. Scusa la mia curiosità, ma essendo ancora inesperta con le preparazioni senza glutine cerco più informazioni possibili :-)

      Elimina
  4. bè hai tirato fuori un'idea sfiziosissima e dolce-salata. la base con la farina di ceci mi intriga, per non parlare del ripieno! e poi, l'idea delle monoporzioni è davvero carinissima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente la prima volta che mi lancio con le monoporzioni salate! In effetti son carine...e comode: ne prendo una, la mangio e poi afferro la successiva :-D
      Grazie Alice, a presto

      Elimina
  5. Mi hai fatto sognare, Manu! :) Bellissima ricetta, bellissime foto e poi... quel burro di noci è da provare al più presto! Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh le foto sono ben lontane dalle tue, ma cerco di allestire un po' per aiutare la mia macchina compatta a fare il suo sporco lavoro :-D
      Il burro di noci era proprio buono...inutile dire che, come ogni altro burro di frutta secca, finisce subito!
      Grazie Letissia :-*

      Elimina
  6. Amo queste ricettine... tutte salute e gusto!
    bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Michela, sono molto contenta :-)

      Elimina
  7. Pensavo di aver lasciato un commento...ma non c'è......ok, ri-commento ^_^
    Queste gallette sono bellissime, molto interessanti gli abbinamenti!
    E per me capitano giusto a pennello, visto che da circa una settimana ho iniziato un periodo gluten free!
    Appena posso le provo certamente.....grazie!
    Un abbraccio
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Serena :-)
      Anch'io da un po' cerco di fare attenzione al glutine: non l'ho eliminato, ma l'ho ridotto e quando posso lo evito proprio :-)
      Poi è un buon motivo per fare qualche esperimento in più in cucina...anche se certe volte mi tocca mangiare piatti riusciti così così :-D
      A presto, un bacio

      Elimina
  8. Le foto e la ricetta sono stre-pi-to-se *_* E poi concordo, tutto ciò che si può prendere in mano e mordere ha tutto un altro gusto :) Complimentissimi un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice <3 Con alcune preparazioni usare le posate è un vero peccato :-D Un bacio

      Elimina
  9. Manu!! Emergo dagli scatoloni per far capolino qui a casa tua.. tu sai quanto sono diventata fan delle mini-porzioni, sì? sono comode da preparare, ci si regola meglio con le dosi, ci si stufa meno (difficile avanzare..) e potrei elencarne altre e altre.. ma in realtà, questa ricetta, mi ha attirato non tanto per il formato, quanto più per l'abbinamento. In particolare, il burro di noci! Solo a pronunciarlo B U R R O D I N O C I, mi viene la bava. B U R R O D I N O C I. Ok, la smetto.. è da provare! Gli ingredienti li ho presi anch'io con l'idea di partecipare al contest di Mari. Io partecipo in genere a 1 contest all'anno, vista la mia proverbiale pigrizia.. e in genere è il suo!
    Comunque, il tuo tocco è inconfondibile, non solo nei dolci ;-)
    un bacione Manu!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le porte del mio salotto sono sempre aperte quando vuoi fare una pausa dai tuoi impegni :-) Sono contenta ti piaccia il mio B U R R O D I N O C I :-D In realtà è davvero una sciocchezza da fare: frulli frulli e frulli ... poi mangi mangi e mangi!!!
      Non credo di avere un tocco inconfondibile, ma mi fa tanto piacere che tu l'abbia scritto :-) Per ora ne sono alla ricerca!
      Grazie Lucy, aspetto di leggere la tua ricetta per il contest ... anche se penso di aver visto un'anticipazione su Instagram :-P
      Un bacio

      Elimina
  10. Che delizia queste torte salate! Devo assolutamente provare a fare questo burro di noci... mi sembra una cosa deliziosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì: delizioso, facilissimo da fare e utilizzabile in diverse ricette...o anche da solo :-)
      Grazie mille Daria, a presto

      Elimina