domenica 17 agosto 2014

Ghiaccioli allo Yogurt con Anguria e Lime


Dopo la disavventura del pane ai 7 cereali, il forno ha continuato a fare qualche capriccio: basti pensare che per provare la torta all'acqua e caffè al cardamomo di Letissia ho dovuto mantenere la temperatura a 100° per non far saltare ancora la corrente di casa...impiegandoci così quasi il doppio del tempo di cottura (ma ne valeva la pena)!
Ora, non so come e perchè, il forno sembra essere tornato alla normalità (non diciamolo troppo ad alta voce), ma ad inizio settimana - quando il suo funzionamento era ancora un'incognita - ho provato a fare questi ghiaccioli con yogurt e frutta fresca per compiacere la mia costante voglia di dolcetto.
Il desiderio è nato soprattutto dopo aver trovato, tramite Pinterest (come altro se no), il blog Freutcake che propone diversi popsicle, come questi e questi!

Perdonatemi: per la quantità di alcuni ingredienti sono andata...a sentimento! Non ho pesato l'anguria, ma ho usato la metà di una fetta tagliata per il lungo del cocomero; di latte di riso ho messo la quantità necessaria ad ottenere per la parte al lime la stessa consistenza di quella all'anguria; la quantità di sciroppo d'agave, invece, dipende da quanto volete sia dolce il ghiacciolo e da quanto è zuccherato lo yogurt che state usando.

Sono molto contenta del risultato: sono buoni con una parte più dolce all'anguria, una più aspra al lime e la cremosità costante data dallo yogurt! E poi sono troppo carini...perfino per me che non adoro il rosa!

Avendo usato come forma dei bicchierini di plastica, ho ottenuto 4 ghiaccioli; con le forme apposite penso ne venga qualcuno in più!


Ingredienti:
q.b. anguria
300 gr di yogurt bianco di soia (per me questo)
mezzo lime (succo e scorza)
q.b. latte di riso (o altro latte vegetale)
q.b. sciroppo d'agave
q.b. cocco raspato (facoltativo)


Frullate con un mixer ad immersione l'anguria (privata dei semi e tagliata a pezzi), unite 150 gr di yogurt di soia ed eventualmente lo sciroppo d'agave (nel mio caso meno di metà cucchiaino)! Sarebbe già buono così come smoothie, ma noi stiamo preparando dei ghiaccioli, quindi...si procede!

Dividete il composto a riempire la metà di quattro bicchierini di plastica e riponete in freezer per mezz'ora/un'ora in modo che si possa poi aggiungere la parte al lime, senza temere che i liquidi si mischino!
Ho messo due bicchierini leggermente in pendenza, in modo che la linea di separazione tra i due gusti fosse inclinata...un vezzo estetico!

Intanto preparate la seconda parte, mescolando il succo di mezzo lime allo yogurt rimasto; se volete, aggiungete anche un po' di scorza grattugiata ed eventualmente dello sciroppo d'agave (nel mio caso metà cucchiaino). Allungate gradualmente con il latte di riso fino ad ottenere la stessa consistenza della parte all'anguria.

Prendete i 4 bicchierini dal freezer e riempiteli col composto al lime; riponeteli nel congelatore e dopo un'altra mezz'ora inserite al centro di ognuno l'apposito stecchino in legno.

A questo punto vi consiglio di lasciarli in freezer per una notte; una volta sformati, potete completarli con del cocco grattugiato sulla sommità.


Inoltre meglio sformarli solo quando vorrete mangiarli per evitare che, estraendoli e poi rimettendoli nei bicchierini, si formi una fine patina di ghiaccio (che comunque non ne altera il gusto)!


Buon serata...e vi avverto: ho una gran voglia di accendere il forno!!!


12 commenti:

  1. Ideali per una merenda pomeridiana di ferragosto! che bella idea quella dei bicchierini di plastica, ho giusto in dispensa una discreta quantità di quelli per il caffè conservati dall'ultimo pic-nic: mini ghiacciolo!!! Fantastico! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando non si hanno gli attrezzi giusti, ci si arrangia con quello che si ha :-D
      Grazie Mari :-*

      Elimina
  2. Da quanto tempo non faccio i ghiaccioli *____* Durante le medie/liceo me li facevo praticamente tutti i giorni, soprattutto verso la fine di agosto quando mi toccava fare i compiti delle vacanze e volevo un "dolcino" durante la pausa :D
    Però erano tutte robe alla menta e all'arancia, non andavo oltre XD Devo provare, m'ispira soprattutto l'idea dell'anguria!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questi, invece, credo siano i miei primi ghiaccioli! Alle medie/liceo ero decisamente una da gelato...vabbè anche adesso :-D
      I ghiaccioli con frutta fresca e yogurt hanno un super pregio, oltre alla bontà: una volta iniziati, non rischi che ad un certo punto rimanga solo ghiaccio attaccato allo stecchino (non so se ti è mai capitato)!
      Yogurt e anguria è proprio da provare...anche come smoothie :-)
      Grazie Laurie :-*

      Elimina
    2. È un'accoppiata che mi sta addolcendo le giornate di studio folle, ti ringrazio troppo *_*

      Elimina
    3. Davvero? Sono troppo contenta :-) Allora dovrò studiare per te anche un nuovo abbinamento adatto all'autunno :-D
      Buono studio Laurie

      Elimina
  3. Che belli i tuoi ghiaccioli!
    Da provare!
    Buonanotte
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Serena :-)
      Sono stati molto soddisfacenti e vorrei provare a farli anche con altri tipi di frutta e/o latte vegetale!
      A presto

      Elimina
  4. Mi sto sbizzarendo anch'io con gelatini e ghiaccioli, anche se quest'anno non fa proprio freddo, si mangiano sempre volentieri! L'effetto bicolore di questi mi piace moltissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, quest'anno meglio non aspettare il caldo per mangiarli: quest'estate è pura anarchia in cucina :-D grazie mille Daria

      Elimina
  5. Che belli, saranno anche buonissimi, di sicuro.. arrivo dal LinkyParty…ciao!!
    Buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carmen! Erano davvero speciali :-)
      A presto

      Elimina