giovedì 15 maggio 2014

Crostatine al Rosmarino con Cioccolato Fondente e Marmellata di Fragole


Sono stata indecisa fino all'ultimo se pubblicare o meno questa ricetta! Non perchè queste crostatine non siano buone, anzi...mi sono piaciute molto! Quello che non mi convinceva era il loro aspetto: non ne sono soddisfatta, inoltre ho messo troppa marmellata che durante la cottura è sbordata in alcuni punti e lì poi si è seccata!

Ho deciso, contro ogni mia auto-resistenza, di pubblicare la ricetta e le foto per diversi motivi:
per me è speciale perchè gli ingredienti lo sono (il rosmarino e la marmellata sono quelli di mia mamma);
è stato finalmente il mio test di un dolce col rosmarino (dopo averne visti tanti in altri siti e in qualche locale);
mi sono ostinata in questi abbinamenti (rosmarino, cioccolato fondente extra e marmellata di fragole), nonostante più di una persona dubitasse di questa scelta e mi consigliasse gli agrumi;
sono buone, fragranti e ricche di contrasti (dolce-amaro, croccante-cremoso);
con quelle crosticine di marmellata e col rosmarino poco in risalto visivamente nell'impasto integrale, sono imperfette...come me!

Continuamente insoddisfatta delle mie creazioni e delle mie foto, continuamente nell'ansia che posso fare meglio (sarà che anche il Politecnico ci forma così), mi rassegno al fatto che sono umana e, per questo, faccio errori e combino pasticci, in tutti i campi e i modi possibili! Ma posso crescere, imparare e migliorarmi!


Come dicevo, però, sono buone: il rosmarino, che va usato fresco, si vede poco, ma è una sorpresa al gusto; il cioccolato amaro extra all' 85% di cacao sembra essere, almeno al mio palato, quello con la percentuale giusta per sposarsi alla dolcezza della marmellata di fragole fatta in casa!

Ingredienti per 6-7 crostatine:
350 gr di farina (io meta 00 e metà integrale)
100 gr zucchero grezzo di canna
1 bicchiere di olio evo
200 ml latte d'avena
mezzo cucchiaino di lievito in polvere per dolci
1 cucchiaio abbondante di rosmarino fresco tritato (più un po')

Per la farcitura:
cioccolato fondente amaro (85% di cacao)
marmellata di fragole (preferibilmente senza zuccheri aggiunti)
fragole fresche per decorare


Per la pastafrolla unite in una ciotola le farine setacciate col lievito al rosmarino tritato e allo zucchero; aggiungete un po' alla volta il latte d'avena e l'olio.
Mescolate e poi impastate con le mani fino ad ottenere un impasto della giusta consistenza. Aggiungete una presa di farina se troppo morbido, un goccio di latte vegetale se troppo duro.
Formate una palla e lasciatela riposare una mezz'ora in frigorifero.

Nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria.

Riprendete l'impasto e dividetelo in 6-7 parti; stendete ciascuna col mattarello in una sfoglia di 3-4 mm e inserite ciascuna in uno stampino da crostatina oliato e infarinato; passate il mattarello sopra allo stampino per tagliare la parte in eccesso dei bordi. Bucherellate il fondo con una forchetta e distribuite dell'altro rosmarino fresco tritato.

Distribuite in ciascuna crostatina un paio di cucchiaini di cioccolato fuso (che intanto si sarà un po' raffreddato) e un paio di cucchiaini di marmellata di fragole (vi raccomando di non esagerate, altrimenti rischiate che fuoriesca durante la cottura...come è successo a me).

Cuocete in forno preriscaldato a 180 ° per circa 30 minuti (una ventina di minuti in più, se volete fare una crostata unica).



Se volete potete completare con forme di pastafrolla (da posare sulla superficie della marmellata prima della cottura) o fragole fresche, lavate, asciugate, tagliate e distribuite sulle crostatine (lasciate raffreddare) poco prima di servirle. Le varianti di decorazione con le fragole fresche sono davvero infinite.

Inoltre l'impasto della base può essere usato anche per fare dei semplici biscotti al rosmarino.


Con questa ricetta partecipo al Contest Strawberry in Cakes di PamCakes


1 commento:

  1. eToro is the #1 forex trading platform for newbie and professional traders.

    RispondiElimina